IL DESTINO DI FORZA ITALIA

Il tempismo e i rischi di Stefano Parisi

di ROBERTO BETTINELLI

Stefano Parisi non è un leader ma è il tecnico chiamato a fare ordine in un partito che rischia di scomparire per mancanza di contenuti prima ancora di voti. L’uomo giusto al momento giusto. Ma solo se eviterà due trappole: il centrismo e il Nazareno bis 


ULTIMI ARTICOLI