LA SFIDA DELLA FORMAZIONE | 30 Gennaio 2016

Formazienda: «Programmi di formazione rapidi ed efficienti»

Qualificare e riqualificare i dipendenti. Il direttore del Fondo Formazienda Rossella Spada: «Snellezza ed efficienza sono le parole d’ordine per soddisfare le richieste delle aziende. I nostri bandi di finanziamento aperti tutto l’anno»

di REDAZIONE

«La crisi prolungata ha obbligato le aziende - commenta Rossella Spada, direttore del Fondo Formazienda - a qualificare, riqualificare, aggiornare e adeguare le competenze dei propri dipendenti. I fondi interprofessionali hanno fatto segnare una crescita dell’8%. Nel 2014 Formazienda ha ottenuto un balzo di quasi il 50% rispetto al 2013. C’è una grande richiesta di formazione da parte delle imprese e c’è un sistema che è in grado di soddisfare questa necessità».  

L’ostacolo principale per il finanziamento dei piani formativi alle imprese è la burocrazia. «Snellezza ed efficienza sono le parole d’ordine» spiega la Spada. «Collaboriamo con la micro e la grande impresa, consorzi, holding. Aderire a Formazienda è semplice. È sufficiente inserire il codice Form nella denuncia contributiva e retributiva mensile. Formazienda accoglie il contributo versato dalle imprese sia per i dipendenti sia per le figure dirigenziali». 

«E’ un problema cruciale al quale abbiamo risposto attraverso due strategie di intervento: accesso immediato ai programmi di finanziamento e trasversalità nel coinvolgere settori produttivi e target dimensionali» spiega Rossella Spada che illustra i tre ‘asset’ fondamentali del Fondo. «Il Conto Formazione di Sistema (CFS) permette di emanare avvisi a sportello aperti tutto l’anno; il Conto Formazione Impresa (CFI) punta a soddisfare le medie e grandi imprese; il Conto Formazione di Rete (CFR) interessa le aziende legate da vincoli associativi o che perseguono obbiettivi comuni di sviluppo quali holding e consorzi. Le tipologie di finanziamento sono ben evidenziate sul sito www.formazienda.com». 


REDAZIONE

L'Informatore - Quotidiano liberale

Organo di informazione dell'Associazione culturale "Civitas"

redazione@informatore.eu

AUTORI

COMMENTI

Non ci sono commenti per questo articolo.