CIRCOLO DELLE IMPRESE | 31 Ottobre 2018

Formazione per imprenditori che si mettono in rete

Si è concluso lunedì 30 ottobre, all’interno della cornice di Corefab, il primo modulo del Corso di Formazione Manageriale dedicato alla strategia aziendale organizzato dal Circolo delle imprese. Le testimonianze degli imprenditori

di REDAZIONE

Prosegue il ricco carnet di appuntamenti organizzati dal Circolo delle Imprese. Si è infatti concluso lunedì 30 ottobre, all’interno della cornice di Corefab, il primo modulo del Corso di Formazione Manageriale dedicato alla strategia aziendale.

L’evento si inserisce nell’ambito del networking per imprenditori, cuore dell’attività del Circolo delle Imprese che, attraverso una continua ed itinerante presenza sul territorio, conosce le diverse realtà imprenditoriali e crea le condizioni per favorire la nascita di collaborazioni virtuose tra imprenditori.

“L’idea di realizzare una Business School - ci spiega il Presidente Alessandro Fiorentino - nasce in risposta ad un bisogno reale dall’ascolto delle esigenze della piccola e media impresa che ha sempre più necessità di approfondire le strategie di gestione aziendale per poter rimanere competitiva su un mercato in continua evoluzione”.

L’evento formativo però non rimane fine a se stesso ma serve a creare network, come ci testimoniano alcuni tra i  numerosi imprenditori che hanno preso parte al corso, tra cui Laura Arrighetti operativa nel settore trasporti: “La partecipazione al Circolo delle Imprese risponde alla necessità di mettersi a confronto con altre realtà imprenditoriali, a partire da un bisogno specifico.

Durante il corso sono emersi problemi comuni tra i partecipanti, in particolare la carenza di strategie di business studiate con metodo, dovuta alla prevalenza dell’aspetto operativo all’ interno dell’azienda.”

È dunque la condivisione di esperienze inserita in una trama di rapporti quello che è utile per creare buone pratiche di impresa, ma da sola non basta, occorre che anche la politica faccia la sua parte e per questa ragione il Circolo delle Imprese si fa portavoce perché queste realtà virtuose siano all’ attenzione dei politici. “Solo se la politica è attaccata alla realtà può essere efficace – afferma il presidente Fiorentino – il Circolo è uno strumento a disposizione per i politici attenti a tutte le componenti della realtà, quindi e soprattutto alla parte più produttiva che è il mondo dell’imprenditoria.”

A testimonianza di quanto affermato, la presenza in sala di esponenti politici impegnati a sostegno del valore di chi fa impresa. Tra questi il consigliere regionale Alparone che sposa pienamente il concetto di condivisione delle esperienze : “E’ necessario dialogare insieme, il territorio lombardo è ricco di eccellenze – come il testimonial della serata Alberto Isola ad di Sauter Italia leader nel settore dell’automazione ecosostenibile - che hanno bisogno di conoscersi per diventare ancora più eccellenze e la politica ha il dovere di dare loro ascolto per far emergere il merito degli imprenditori.”

In questa prospettiva si rende fondamentale per gli enti locali conoscere le realtà imprenditoriali del territorio ed un esempio concreto arriva dal Comune di Cinisello Balsamo, rappresentato dall’assessore al bilancio e alle politiche sociali Valeria De Cicco, che ha istituito una delega ad hoc alle attività produttive allo scopo di sviluppare sinergie tra amministrazione e circuito imprenditoriale.

A sottolineare il virtuosismo della Regione Lombardia l’intervento conclusivo dell’europarlamentare Massimiliano Salini: “La Lombardia è l’opposto del paradosso italiano, che ha una società ricca e una politica debole, perché ha una società molto vivace e la politica ha accettato di modificare le proprie abitudini per essere sulla stessa lunghezza d’onda della società. Le logiche della buona pratica della Lombardia devono diventare un modello vero e proprio cioè uno strumento trainante per tutto il Paese, questo lo scopo della richiesta di autonomia della Regione.

In questa direzione l’Italia potrà portare in Europa una proposta autenticamente italiana, caratterizzata cioè da ciò che ha reso grande l’Italia.”

 

Micol Mulè

 

Per i prossimi appuntamenti del Circolo delle Imprese consultare il sito www.circolodelleimprese.it


REDAZIONE

L'Informatore - Quotidiano liberale

Organo di informazione dell'Associazione culturale "Civitas"

redazione@informatore.eu

AUTORI

COMMENTI

Non ci sono commenti per questo articolo.