EMERGENZE | 17 Luglio 2017

Quell'assurdità sui migranti

Sponsorizzare l’idea che sia giusto abbandonare il continente africano aprendo le porte dell’Europa a tutti gli immigrati è una vera e propria assurdità

di LUCA PIACENTINI

Giustamente Silvio Berlusconi bolla come sbagliata la legge sullo Ius soli sponsorizzata dalla sinistra e dal PD, un provvedimento addirittura dannoso. Inoppugnabile l'argomento usato da FI: italiani non si diventa grazie ad un passaggio burocratico ma perché lo si vuole per davvero. 

E il sospetto è sempre lo stesso: in questo modo il PD sta cercando di crearsi comodamente un nuovo bacino elettorale? Il leader di Forza Italia dice che si stima siano 800mila i potenziali elettori che otterrebbe in questo modo la sinistra. 

Difficile non essere d'accordo col presidente azzurro, quando parla di «cinismo».

Soprattutto, aggiugiamo noi, in generale il messaggio incredibilmente sbagliato è quello lanciato al continente africano: che senso ha continuare a mostrare lo specchietto delle allodole di un'accoglienza indiscriminata, impossibile perché impraticabile dal punto di vista giuridico ed economico? 

È evidente che occorre fare qualcosa per l'Africa. Cosa che costituirebbe la vera soluzione. Non solo porrebbe fine alla ridda di polemiche, tensioni e criticità insostenibili innescate da un'emergenza migranti dove l'Italia è sostanzialmente lasciata sola, un fatto riguardo al quale gli esecutivi a trazione PD dovrebbero dovrebbero recitare il mea culpa, dato che si sono visti sostanzialmente sbattere la porta in faccia da Bruxelles in quanto nessuno degli altri Paesi UE si sogna di aprire i porti per accogliere le navi. 

Fare davvero qualcosa con un grande piano di investimenti strutturato e di azioni serie per le popolazioni a sud del Mediterraneo consentirebbe di parlare finalmente in modo responsabile del futuro di quello che ha tutte le potenzialità per diventare un protagonista sulla scena mondiale.

Perfino un miliardario filantropo come Bill Gates si è messo a dire che gli immigrati vanno aiutati a casa loro. 

E’ sbagliato far passare soltanto il messaggio per cui è giusto che tutti i migranti e presunti profughi vengano in Europa. E l'Africa, dunque? La vediamo soltanto come un continente ad abbandonare?

Fermare gli sbarchi non è solo il bene dell'Europa ma è anche il bene dell'Africa. Che senso ha assecondare una migrazione di massa o far passare il concetto che va bene svuotare un continente a favore di un altro?

Al netto delle polemiche e delle strumentalizzazioni politiche, la verità che non si ripeterà mai abbastanza è un questa: l’idea che sia giusto abbandonare il continente africano aprendo le porte dell’Europa a tutti gli immigrati è una vera e propria assurdità, senza alcun fondamento.


LUCA PIACENTINI

Giornalista professionista. Inizia nel 2001 con la cronaca nera e giudiziaria, nel 2005 approda in televisione. Dopo l’esperienza di comunicazione politica per enti e associazioni, fonda L’Inviato quotidiano, giornale on line di cui è condirettore

AUTORI

COMMENTI

Non ci sono commenti per questo articolo.