LA POSIZIONE DEL PPE | 07 Luglio 2015

«Tsipras deve fare proposte per convincere l'Eurozona»

La crisi di Atene. Manfred Weber, presidente del Gruppo Ppe: «Condizioni del popolo greco peggiorate dopo il referendum, ora tocca a Tsipras fare proposte per convincere i partner»

di REDAZIONE

Commentando la situazione in Grecia dopo il referendum di Domenica, Manfred Weber, presidente del Gruppo PPE al Parlamento europeo, ha detto: «Il risultato del referendum causerà gravi problemi per la Grecia. E’ realistico aspettarsi un peggioramento della situazione del popolo greco. Se necessario, l'Europa deve aiutare con misure umanitarie».

Ha continuato Weber: «Ora è il dovere del primo ministro Tsipras proporre soluzioni per la drammatica situazione del suo Paese. Spetta a lui fare proposte sulle riforme e chiarire gli sforzi finanziari che è disposto a sostenere per convincere i partner della zona euro della Grecia. L’Europa aiuterà i greci. Con il risultato di questo referendum molti paesi della zona euro hanno perso la loro disponibilità ad aiutare il governo greco. Questo rende ancora più difficile raggiungere un compromesso».

«Trovo preoccupante - ha concluso Weber - che siano soprattutto i partiti radicali di estrema sinistra e di estrema destra che celebrano l'esito del referendum. Dobbiamo lottare con tutte le nostre energie e la nostra determinazione contro la retorica nazionalista e l'egoismo nazionale. L'Europa è una comunità basata sulla solidarietà, non un club di egoisti».


REDAZIONE

L'Informatore - Quotidiano liberale

Organo di informazione dell'Associazione culturale "Civitas"

redazione@informatore.eu

AUTORI

COMMENTI

Non ci sono commenti per questo articolo.